Due ragazzi single

E’ possibile incontrare single nella mia città?

Cerchi single nella tua città? Vuoi fare nuove conoscenze e non sai come fare?

Oggi come oggi, sono tanti i modi in cui puoi conoscere single della tua città, ed a breve ti diremo come!
Sono tante le persone come te, single in cerca di qualcuno con cui uscire e divertirsi, da corteggiare, di cui innamorarsi e con cui fare sesso.
In rete sono tanti i siti che promettono di farti incontrare l’amore della tua vita, ma molti si chiedono: come faccio ad incontrare una persona che non abiti troppo lontano da me, così che io possa incontrarla?

Le funzioni nei Siti

Molti siti, ma non tutti, hanno una sezione appositamente dedicata a coloro che sono alla ricerca di single nella loro città. E così quando ti iscrivi, durante la compilazione del form, puoi selezionare la tua città e scegliere se farti contattare da persone nel raggio di determinati chilometri. Viceversa, se non richiedono l’iscrizione, puoi sempre fare una ricerca in base alla tua città preferita; in questo modo visualizzerai numerose schede di persone che vivono nella tua stessa città.
Molti per esempio sono un po’ restii a cercare persone nella loro città, perché forse temono di incontrare qualcuno che già conoscono ed allora spesso la ricerca parte da città vicine. Anche in questo caso è possibile effettuare una ricerca mirata in base alle tue esigenze.
In aggiunta ai tradizionali siti internet, esistono molte applicazioni per smartphone, finalizzate ad incontrare persone nel raggio di pochi chilometri da dove sei tu. Alcune di esse sono app offerte dai siti stessi, altre invece sono indipendenti.

shot della app più famose per incontriLe app per smartphone

Elemento comune di tutte è questo: inserisci un tuo contatto, magari corredato di foto, scrivi che sei in cerca di un uomo o una donna e un segnale gps localizzerà altre persone come te, in cerca di single nella tua stessa zona. Potrai in men che non si dica, contattarli per fissare un appuntamento. Il tutto avviene molto rapidamente poiché, a differenza dei siti in cui di solito avviene una fase preliminare di conoscenza on line, prima dell’incontro vero e proprio, queste app sono finalizzate all’incontro immediato, senza troppi preamboli.
Devi solo decidere cosa preferisci, cosa vuoi davvero da questi siti e da queste app; solo se sai cosa vuoi davvero, puoi effettuare una ricerca mirata, che non ti deluda.
E’ vero che i rapporti umani, in generale, sono mutati, non ci sono più tante possibilità di incontrarsi come un tempo, sono diminuiti i luoghi di socializzazione; è altrettanto vero che anche i ritmi di vita mutati possono pesare ed incidere negativamente sulle possibilità di conoscenza.

Però oggi con internet, i siti di incontri, le numerose app, non hai davvero più scuse per rimanere single oppure per non avere un’avventura di una notte. Sono talmente tante le possibilità che hai di incontrare persone a te vicine, magari mai viste in vita tua, che poi rimarrai sorpreso: potrebbero scoprirsi le persone più importanti della tua vita.

Un trans molto sexy sul suo letto con soldi

Perché incontrare un transex?

Sempre più molte persone mostrano avere un certo interesse per i transessuali, cercando di incontrarli oppure di conoscerli via internet.

Che sembra attualmente lo strumento più facile per accedere a questo mondo abbastanza sconosciuto.

Oggi vogliamo spiegare ai nostri lettori, da quelli più scettici a quelli più convinti, quali sono le motivazioni che porterebbero ad incontrare un trans.

  1.  Prima di tutto c’è la curiosità di incontrare una persona quasi unica nel suo genere o sicuramente più rara da trovare. Una curiosità che però non deve essere vista come un qualcosa di negativo, cioè come se si trattasse di uno studio su persone quasi extraterrestri, strane. Assolutamente no. Non è una curiosità che deve essere vista come un aspetto negativo ma come un incontro che può arricchire entrambi.
  2. Dal punto di vista meramente sessuale, i trans hanno una marcia in più. Chiaramente il sesso con loro è particolare, perché è proprio come fare sesso sia con uomini che con donne. Diciamo che si associano i vantaggi dell’uno e dell’altro. Per questo molte persone amano fare sesso con i trans, proprio per questa peculiarità del rapporto. Altri vorrebbero fare sesso con loro, anche se non l’hanno ancora fatto, proprio perché immaginano la bellezza ed il piacere di stare con loro.
  3. Dal punto di vista del piacere di incontrarsi, anche in questo caso si dice che i transessuali diano molto nei rapporti interpersonali. Sono persone allegre, simpatiche, sincere. Insomma sono le persone ideali da incontrare.

Lineamenti femminili di un TransessualeMa sono tantissimi i motivi che porterebbero una persona ad incontrare un trans; molti uomini affermano proprio di avere la curiosità di incontrali, perché si ha un gusto particolare.

Si tratta, come abbiamo accennato, di persone particolari, dalla natura ibrida, che suscitano molto interesse, non solo sessuale ma anche proprio caratteriale e fisico. Il fatto poi di essere a metà tra uomo e donne rende i transessuali una sorta di figura mitologica che ha sempre affascinato le persone.
Questo ibrido non è solo di natura fisica, come abbiamo su accennato, ma anche psicologico. Infatti i trans anche caratterialmente hanno delle fattezze maschili ed altre femminili. Magari la voce può essere da uomo ma alcune movenze femminili, e così via.
Insomma sono sempre di più i motivi che spingo le persone a contattare i trans e la rete in questo senso ci dà una mano; ci permette di chattare con migliaia di trans ed a volte anche di vederlo grazie all’suo della web cam, cosa che ci permette di vederli e di assaporare le particolarità.

Avvertenze

Una sola avvertenza: proprio per la loro natura sensibile, vogliamo consigliare ai nostri lettori di non trattare queste persone come se fossero degli oggetti di uno studio. Infatti molte volte si corre il rischio di contattarli solo per una curiosità stupida che non fa altro che denigrare la figura del trans. Ed invece quello che deve muoverci è un interesse discreto, un qualcosa che ci deve portare a conoscerli in maniera rispettosa e senza insultarli.

Ora che sai le motivazioni che ti possono spengere ad avere un’innata curiosità verso i trans, cosa aspetti?

Sei già pronto per incontrare il tuo tran questa sera?

donna bella distesa sul letto per fare sesso sul web

Sesso on line: tra solitudine e voglia di impegnarsi

Quando si parla di sesso virtuale sappiamo bene cosa si intenda; si tratta infatti di quel piacere fisico che ci viene dal guardare una persona, dal parlarle tramite uno schermo. Entrami raggiungono il piacere masturbandosi e osservando come l’altro si ecciti nel fare ciò.

una tastiera con le lettere SEXMa perché il sesso virtuale è così eccitante?

E soprattutto perché sempre più persone lo praticano? Si tratta di persone sole o semplicemente lo si fa come accade con il sesso reale?
Chi pratica sesso virtuale infatti oscilla tra un senso di solitudine e la voglia di impegnarsi in una storia più o meno seria.
Vediamo questi due estremi come si conciliano in un unicum.
Molti tendono a sottolineare l’aspetto solitario di chi chatta su internet per conoscere nuove persone e di chi fa sesso on line. Si tratterebbe infatti di persone sole (ecco quello che sostengono i denigratori della rete), magari anche con problemi nel relazionarsi con persone di sesso opposto, che troverebbero nella rete l’unico mezzo e l’unico luogo attraverso cui rapportarsi agli altri. Il fatto poi di non essere visti e di non mettersi in gioco su vari aspetti della vita di coppia, avvalora questa tesi.
All’estremo opposto c’è chi sostiene che coloro che chattano su internet siano invece persone che amano i rapporti sociali, in tutte le loro forme, da quelle reali a quelle virtuali.

Si tratterebbe di un mondo variegato, a tal punto da essere paragonabile alla complessità umana che si riscontra nella vita di tutti i giorni.

Le Teorie

Secondo noi tra queste due opposte teorie vi è una via di mezzo che è più valida per spiegare per quale motivo sempre più persone pratichino il sesso on line ed in generale si iscrivano ai siti di incontri. Come dire, la verità sta sempre nel mezzo. E noi vogliamo proprio prendere i due aspetti positivi di ciascuna teoria e mettersi insieme.

Sicuramente una parte di coloro che chatta su internet è solo nel senso di non avere un partner o di sentirsi solo (che sono due cose ben diverse).

  • Nel primo caso si tratterà di una persona, che per vari motivi caratteriali o oggettivi, non riesce a trovare il tempo per conoscere nuove persone. L‘unico modo per farlo, più facile e senza troppe perdite di tempo è la rete.
  • Nel secondo caso è possibile che una persona, seppure circondata da tanti amici, conoscenti, colleghi ed anche con un partner si senta solo in un momento della propria vita. Sicuramente quindi l’elemento solitudine può esistere (ma non è detto che esista sempre).

E’ altrettanto vero che internet ha dato un grande aiuto a tutti i timidi che avevano difficoltà a corteggiare una donna nella vita reale. Dall’altro lato, sulla rete si possono conoscere anche persone estroverse con tanti amici che vogliono solo ampliare le loro conoscenze e magari fare esperienze sessuali diverse.

Insomma non riteniamo che la rete sia un luogo di incontro esclusivo per persone disadattate, né tantomeno che sia tutto rose e fiori, ma riteniamo come accade nella vita di tutti i giorni, che dietro la voglia di conoscere nuove persone ci sia il desiderio di non rimanere da soli ed un’esigenza di socialità che è innata in ognuno di noi.

Uomo e Donna nel primo bacio d'amore

Quando darle un bacio? 7 segreti per baciarla subito

Baciare una ragazza per la prima volta può sembrare facile. Ma spesso i momenti di imbarazzo ci impediscono di passare all’azione: scopriamo come vincerli.

Forse sarà capitato anche a te: l’appuntamento perfetto, grande intimità ed intesa. Poi la accompagni a casa, e prima di scendere vi guardate intensamente. Tu pensi “ora la bacio”. Ma qualcosa va storto, e la timidezza blocca entrambi. Cos’è successo?

Quando dare il primo bacio a una ragazza?

Due labbra vicine per il bacioIl primo bacio è sempre un momento di grande intensità durante una relazione, che si tratti di un incontro fugace o dell’inizio di una nuova storia.

Il cinema americano (probabilmente la colpa è sua!) ci ha abituati a un’impostazione standard del rapporto di conoscenza che culmina con il bacio solo a fine serata. Ovvero davanti alla porta di casa sua, o in auto prima di salutarsi.

Ma perchè il primo bacio deve scattare solo a fine serata? Perchè non fare in modo che arrivi prima? E soprattutto, come vincere insicurezze e ritrosia?

7 accorgimenti per darle subito il primo bacio

La ricetta è semplice: il bacio deve arrivare al culmine di un momento di forte intesa, di complicità. Non dovrai baciarla quando vuoi, ma quando il clima è giusto. Ecco i nostri accorgimenti:

  1. Come detto in precedenza: per baciarla non è necessario aspettare fine serata. Se vi baciate prima avrete più tempo per approfondire!
  2. La gradualità è importante. Se vuoi baciare una donna, è inutile lanciarti a razzo su di lei. Osservala, impara a leggere i suoi sguardi, i segnali che lancia dal corpo. Osserva se e quanto è in imbarazzo, ascolta il suo corpo. E i piccoli segnali.
  3. Tutto inizia dal contatto. Baciarvi se tra voi non c’è stato alcun contatto fisico può essere troppo “violento”. L’ideale è intensificare gradualmente il contatto. All’inizio possono essere due ginocchia che si sfiorano. Già da quel piccolo contatto, se lei non si sottrae, capirai che sta ascoltando la stessa vibrazione. Poi il contatto può essere cercato. Potresti trovare degli espedienti, come spostarle i capelli per vedere il suo orecchino. O toccarle la chioma per sentire che è morbida. Quando il contatto è già stato sperimentato, potreste sfiorarvi le mani dorso a dorso.E se questi sono i presupposti, il bacio arriverà come logica conseguenza!
  4. Attenzione alla prossemica. Oltre al contatto fisico, il bacio può essere agevolato dalla distanza tra te ed il tuo partner. Si chiama prossemica: quanto più la distanza tra le vostre bocche sarà breve, tanto più automatica ed intensa sarà l’attrazione. Anche qui il segreto è la gradualità.
  5. Non parlare di baci, non chiedere di baciarla. A meno che tu non voglia passare all’azione, deciso, due secondi dopo. È preferibile che siano i vostri corpi a parlare.
  6. Sappi leggere il rifiuto. Può capitare, alcune volte, che lei si rifiuti di baciarti. Ma non è detto che non ti desideri! Molte donne si sottraggono per timidezza, o per non mettersi in gioco da subito, non essere etichettate come “facili”. Ecco un buon motivo per cercare di baciarla NON a fine serata.
    Cosa puoi fare in questo caso? Niente drammi. Punta sull’ironia. E, gradualmente, prova a farle esplorare il contatto tra le vostre mani, ora che il ghiaccio è rotto. Potresti anche provare, ad esempio, a baciarla sul collo.
  7. Occhio al rapport. La PNL ci insegna che il rapport è la chiave della comunicazione. Il rapport è strutturato in 3 step. Il primo è detto calibration, ovvero si tratta di “calibrare” la postura dell’altro e il suo modo di respirare. La calibrazione aiuta a creare una sintonia più intensa, perchè aiuta ad osservare attentamente l’altro. Ora che hai ascoltato come respira, come parla e si muove l’altro, sei pronto per il pacing o ricalco: ovvero assumere, in modo non troppo simile (attenzione!) la stessa postura del tuo partner, cercando di respirare come lui ed usare lo stesso timbro vocale.

Il ricalco, verbale o non verbale, creerà magicamente una grande sintonia tra di voi.

E quando sarete in sintonia, potrai “guidare” il tuo partner. Questo è il leading, la conduzione. Creato il clima di intimità, ad esempio, sarà più facile arrivare al bacio naturalmente, senza sforzo. E sarà bellissimo!

Una donna distesa su letto davanti a pc per sesso online

La nuova frontiera dei cuckold: internet?

In un mondo sempre più tecnologico e sempre più all’avanguardia nei vari settori con trasformazioni continue e miglioramenti dovuti a continue sperimentazioni, si è anche verificata accresciuta ed accentuate in maniera decisa la presenza di un mezzo, che è risultato fondamentale, come quello di internet: mezzo tecnologico utile anche a metter rapidamente in contatto le perosne del mondo soprattutto ad aiutarle a rompere gli indugi ad avere reazioni continue, nel settore sessuale.

Una donna seduta davanti al pc senza regisenoInfatti a questo proposito va evidenziato l’utilità di questo mezzo soprattutto per i cuckold.
Volendo essere più precisi dobbiamo prima di tutto dire che si è verificata la nascita ed il conseguente boom di diversi siti internet particolari ance vicini ai social network più importanti. Questi siti che prevedono una determinata procedura nel momento in cui si decide di approcciarsi permette i cosiddetti cuckold previa registrazione nonché previ inserimento di un nickname che il soggetto può liberamente scegliere dando poi modo allo stesso di contattare la donna on line.

La peculiarità di questi siti è data dal fatto che la donna presente on line ha, durante la sua esibizione, al suo fianco il compagno, che quindi le permette di esibirsi in rapporto sessuali virtuali. Ci sono poi foto che spingono gli utenti a connettersi e quindi ad eseguire la procedura di registrazione di rito avendo più modo contestualmente di visualizzare l’altra persona, nonché di godere del sesso virtuale, sempre in presenza del compagno della dona, che in quanto cuckold si compiace del rapporto sesso.

Le donne e il sesso

A proposito di click, la conferma che il mercato del sesso on line non teme crisi arriva dagli annunci messi dalle donne ed agli uomini che si propongono in rete, per far trascorrere diverse ore di sesso virtuale a donne ed uomini. Questa tendenza sta aumentando sempre di più, soprattutto andando a colpire un’età anagrafica abbastanza variegata.
Volendo inoltre chiarire la caratteristica delle donne che si mostrano in rete ed agevolano il sesso on line va anche detto che vengono utilizzati molto nick fantasiosi e comunque si presentano anche esteticamente con abbagliamento succinto e talvolta collegato allo stesso nome scelto.

Ad esempio coniglietta vogliosa che mostra una donna che si presenta in cam con tanto di orecchie e coda, con calze particolari, trucco evidente, ecc.. Il tutto accompagnato da musica particolare, talvolta messo dal partner, per il godimento di tutti e tre.
Insomma un vera e propria rivoluzione questa di internet, per coloro che amano questa pratica così particolare e divertente. Usare e mostrare il proprio corpo dinanzi alla cam oppure tramite foto, fare sesso on line e farsi guardare da partner sembra essere la nuova frontiera.
Divertiti a chattare con tante persone, in compagnia del tuo partner, e vivi questa esperienza travolgente, che metterà alla prova sia come amante che come compagno/a.
Puoi decidere di iscriverti ai siti che propongono questa pratica, in modo da vivere questa cosa in maniera discreta ed al riparo da occhi indiscreti.